home anatomia e fisiologia sistema nervoso periferico

By: Loretta Sebastiani
   

Sistema nervoso periferico

Il sistema nervoso periferico è l'insieme dei nervi somatici e viscerali, nervi che uniscono il tronco encefalico e il midollo spinale ai differenti organi. Ai nervi si devono aggiungere i gangli. I gangli sono raggruppamenti di neuroni che ricevono le informazioni dai recettori.
Come funziona il sistema nervoso periferico? Le variazioni dell'ambiente interno od esterno, vengono raccolte da recettori che stimolano i neuroni sensoriali afferenti che così trasmettono l'informazione al Sistema Nervoso Centrale (encefalo e midollo spinale). Qui l'informazione viene elaborata e trasformata in impulso nervoso che prende la via efferente. I neuroni motori somatici innervano i muscoli scheletrici e quindi sono responsabili delle reazioni volontarie. Al contrario, i neuroni del sistema autonomo innervano la muscolatura liscia, il muscola cardiaco, le ghiandole esocrine, alcune ghiandole endocrine, un certo tipo di tessuto adiposo e vari parenchimi. In altre parole sono responsabili delle reazioni involontarie.
La risposta dei tessuti, a sua volta, interagisce con i recettori sensoriali.
In questa situazione che è già complessa si inserisce anche il sistema enterico che da una parte stimola i neuroni afferenti sensoriali e dall'altra interagisce con i neuroni autonomi
La presentazione di questa pagina cerca di fare chiarezza su questo sistema complesso ma che funziona perfettamente consentendoci di essere sempre vigili, in modo volontario o involontario, su ogni minima variazione dell'ambiente interno o esterno.

Scarica il PDF della presentazione
Cellule satelliti circondano i corpi cellulari di neuroni sensoriali
Fig. 1 - Cellule satelliti
Fig. 1 - Cellule satelliti
By OpenStax - https://cnx.org/contents/FPtK1zmh@8.25:fEI3C8Ot@10/Preface, CC BY 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=30147985