home biotecnologie sonde molecolari

By: Loretta Sebastiani
   

Sonde molecolari

Cercare e identificare una precisa sequenza di basi azotate o un gene è stato certamente un problema fino a qualche tempo fa quando sono state messe a punto le sonde molecolari.
Le sonde molecolari si basano sul principio che i singoli filamenti spaiati degli acidi nucleici hanno una naturale tendenza ad accoppiarsi con le sequenze complementari.
Sulla base di questo principio sono state sintetizzate delle sequenze di basi azotate (le più usate vanno da qualche decina a un migliaio) attraverso meccanismi diversi. La presentazione che segue affronta sia la preparazione delle sondeche la loro marcatura che le metodiche di ibridazione più usate nei laboratori di ricerca e didiagnosi.

quattro scienziati al lavoro sull'elettroforesi del DNA nei laboatori NCI nel 1987
Fig. 1 - 4 scienziati al lavoro su Southern Blotting
Fig. 1 - 4 scienziati al lavoro su Southern Blotting
By Bill Branson (Photographer) [Public domain or Public domain], via Wikimedia Commons