home igiene e patologia melioidosi

By: Loretta Sebastiani
   

Melioidosi

La melioidosi è una malattia infettiva causata da un batterio Gram negativo: Burkholderia pseudomallei.
La malattia è tipica dei paesi tropicali e in modo particolare è diffusa nell'Asia sudorientale e nell'Australia settentrionale. Nonostante questo ogni tanto si verificano episodi anche in zone non tropicali.
Il batterio si trova in acque contaminate e nel suolo.
Si trasmette agli animali, uomo compreso, attraverso il contatto diretto con sostanze contaminate.
Nella figura 1 si possono vedere le colonie di Burkholderia pseudomallei cresciute dopo 72 ore di incubazione a 37°C su agar Ashdown.
Si tratta di un terreno selettivo in cui l'aggiunta di cristalvioletto e gentamicina serve ad inibire la crescita di altri batteri.
Le colonie presentano una spiccata varietà morfologica. Infatti la maggior parte sono tonde, lisce, di colore chiaro (morfotipo VII) e con una fossetta centrale. Alcune sono viola e rugose (morfotipo I).
La presentazione di seguito analizza sia le caratteristiche del batterio che i sintomi della melioidosi, la sua epidemiologia e la prevenzione.

Colonie a diversa morfologia di Burkholderi pseudomallei
Fig. 1 Colonie di Burkholderia pseudomallei su agar Ashdown
Fig. 1 Colonie di Burkholderia pseudomallei su agar Ashdown
Di Gak - Created to-day by me., GFDL, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4695362