home biologia protisti

By: Loretta Sebastiani
   

I protisti

Alla luce delle attuali conoscenze il termine protisti si riferisce ad un grande raggruppamento di esseri viventi accomunati dalla loro relativa semplicità strutturale che non trovano collocazione nè tra gli animali, nè tra le piante, nè tra i funghi. Tutti hanno una cellula eucariote. Alcuni sono unicellulari e altri multicellulari ma senza una differenziazione in tessuti.
Detto questo presentano diversi cicli vitali, livelli trofici, modalità di locomozione e struttura cellulare.
Appare chiaro da questa prima sommaria descrizione che il termine protisti si presta ad essere paragonato ad un grosso contenitore. Tutto ciò in attesa che si chiarisca meglio la situazione dei vari taxa inseriti in questo regno in un prossimo futuro.
Cliccate sul link, se cercate maggiori dettagli sulle diverse modalità di classificazione degli esseri viventi e dei protisti in particolare da Aristotele ad oggi.

Alcuniesempi del regno dei Protisti
Fig. 1 Collage di immagini di protisti

La classificazione dei protisti

Per il momento molti studiosi considerano i protisti un gruppo polifiletico e quindi senza una validità sistematica.
Senza addentrarci troppo in tutti i tentativi di classificazione basati sulle più moderne tecnologie di sequenziamento del DNA, possiamo dire che ai protisti appartengono:

  1. i protozoi, protisti simili agli animali
  2. le alghe, protisti simili alle piante
  3. i protisti simili ai funghi
Fig. 1 Collage di immagini di protisti
By ???, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2595247